ATTILA
EGERHAZI

Direttore Royal Ballet Fehérvàr

È nato a Budapest nell’ottobre 1964. Ha iniziato gli studi di danza sotto la guida di Endre Jeszenszky negli anni ’80, successivamente a Vienna e Stoccarda. Ha studiato balletto classico, tecniche di danza contemporanea e metodologia da diversi maestri ungheresi e internazionali. Nel 2008 ha seguito studi coreografici al Netherlands Dance Theatre, sotto la direzione di Jiri Kylián.

Non è facile riassumere la sua carriera professionale in un paio di frasi: dal 1986 ha ballato presso il Vienna Dance Laboratory per tre anni, poi ha partecipato alla fondazione del Budapest Dance Theatre nel 1991 in Ungheria, dove è stato danzatore, maestro di balletto e coreografo fino al 1997. Dal 1989 al 2000 è stato membro del Balletto Nazionale Ungherese, dove in seguito ha fondato lo Studio Coreografico. Dal 2000 è stato direttore artistico della compagnia Ballet Pécs, poi dal 2003 è stato direttore del balletto del Ballet Debrecen. Nel 2005 ha fondato l’Hungarian Ballet Theatre, questa compagnia ha operato fino al 2009. Dal 2009 al 2016 è stato direttore del balletto del South Bohemian Ballet nella Repubblica Ceca.

Il Royal Ballet Fehérvár è stato fondato nel 2018 su sua iniziativa da parte dell’Assemblea Generale della Città di Székesfehérvár in Ungheria, ed è stato direttore di questo istituto culturale e della compagnia da allora.

Nel corso della sua carriera fino ad oggi ha creato quasi 100 balletti, tra cui grandi balletti di uno o più atti. Il suo primo grande balletto intitolato “Talking Bodies” è stato creato per il Balletto Nazionale Ungherese nel 2000. Alcuni dei suoi lavori più importanti includono: “The Miraculous Mandarin”, “Closed Curtains”, “Nutcracker”, “Firebird”, “About Kafka”, “Romeo and Juliet”, “Swan Lake”, “Bolero” e “Carmen”.

Nel 2003 ha ricevuto il Premio Harangozó Gyula come riconoscimento per il suo eccezionale lavoro coreografico svolto nelle scene di danza ungherese e internazionale. Nell’estate del 2020 gli è stato assegnato il Premio Jeszenszky Endra dal presidio dell’Associazione Nazionale degli Insegnanti di Danza. Nel 2010 ha ricevuto il Premio Scena Divadelni Novin, uno dei principali premi artistici della Repubblica Ceca. Nel 2015 ha ricevuto il premio “Miglior coreografo dell’anno” al National Theatre di Praga, assegnato dalla Czech Dance Association, come riconoscimento per il suo balletto intitolato “About Kafka”. Nell’ottobre 2020 è stato nominato Cavaliere della Croce dell’Ordine al Merito della Repubblica Ungherese.

Chat via Whatsapp